Elisabetta Corti nasce a Firenze nel 1964 da genitori Fiorentini.
Fin da bambina respira creatività, ogni componente della sua famiglia ha una passione per una forma d’arte diversa: argentieri/orafi, design orafi, sarti.
Tutte queste realtà stimolano la sua vena artistica.
Nei momenti liberi da impegni scolastici affianca il padre nella sua attività e acquisisce le prime nozioni orafe. E’ lei che indossa il prototipo prima che diventi un vero e proprio gioiello. L’estetica per il bello diventa parte della sua realta’ quotidiana.  Successivamente il padre si ammala….in seguito all’incontro inaspettato con un amico del padre, il grafico Sudtirolese Schonweger Herbert, cambia città e si trasferisce in Alto Adige. Iniziano le prime nozioni di grafica, il suo maestro e compagno la segue attentamente per poi, con il tempo, inserirla in vari progetti d’arredo.  Successivamente all’incontro con il fotografo Sigismondi decide di creare un connubio tra natura ed arte. Le sue opere vengono fotografate in un contesto naturale. Al termine di questo percorso Inizia a proporsi individualmente come artista.
Riconosciuta da Architetti, Design d’arredo e privati a Firenze, Milano, Roma e il Nord Italia. Le sue grafiche artistiche possono essere collocate sia in luoghi pubblici che privati.
Le opere vengono realizzate graficamente con tecnica mista e prodotte su carta cotone certificata. Ogni sua opera e’ unica.