Nel 1561, lo speziale Domenico di Vincenzo di Domenico Brunetti fu il primo gestore di cui si ha notizia della Farmacia SS. Annunziata (ASF – Decima Granducale 3784 cc. 110v.- 111r e ASF – Arte dei Medici e Speziali, 12, c. 123v.). La Farmacia SS. Annunziata ha sempre avuto fin d’allora, oltre al normale prestigio di ogni spezieria del tempo, una particolare tradizione nella formulazione di galenici e prodotti per l’igiene e l’estetica della pelle. Dalle antiche lavorazioni, fatte a mano con spatole e pestelli, è passata e preparazioni particolarmente qualificate, eseguite con macchinari moderni e sicuri, attenti controlli di qualità, studio approfondito delle formule a base di tradizionali e nuove materie prime in continuo cambiamento. L’antica tradizione è stata mantenuta e la qualità dei prodotti è diventata ancora, se possibile, migliore e sicura.